Aurelia Sole

A proposito dell'autore Aurelia Sole

Rettore dell’Università degli studi della Basilicata Professore ordinario di Costruzioni Idrauliche, Marittime e Idrologia presso la Scuola di Ingegneria dello stesso Ateneo. E’ stata componente della giunta del Centro di Ricerca Interuniversitario in Monitoraggio Ambientale (CIMA) con funzioni di vice direttore. Dal 2012 è Coordinatore, del collegio docenti del Dottorato di ricerca in Metodi e Tecnologie per il Monitoraggio Ambientale, attivato presso gli Atenei di Basilicata, Firenze, l’Aquila. Dal 2013 è Coordinatore del dottorato di Ricerca in Ingegneria per l’Innovazione e lo Sviluppo Sostenibile attivato presso L’Università degli Studi della Basilicata. E' responsabile del laboratorio di Sistemi Informativi Geografici e modelli di valutazione del rischio idraulico della Scuola di Ingegneria dell’Unibas.

Le terre che tremarono_Terremoto del Belice, foto di Toni Nicolini
Zoom

Il rischio idrogeologico: prevenire meglio che subire

È indispensabile porre rimedio con assoluta urgenza all’indiscriminato consumo di suolo, come ha già fatto la Germania. E contestualmente avviare un grande progetto di recupero del patrimonio edilizio e delle infrastrutture, riducendo i fattori di rischio. La manutenzione ordinaria e la cura del territorio devono diventare pratica comune e programmata, da sostenere finanziariamente e con continuità.

Continua a leggere 0 Commenti