Scarica l'app CON IL SUD:

Abbiamo parlato di: Immigrazione e lavoro


Da Flickr.com, Milko, barbiere di strada, foto di Zak, Licenza Creative Commons (CC BY-NC-ND 2.0)
Il Commento

IMMIGRAZIONE E LAVORO. MEGLIO UN’ANALISI PACATA

Da una parte il tentativo di promuovere percorsi sensati e con una prospettiva. Dall’altra la presunta certezza che si risolva tutto facilmente, con slogan efficaci e tranquillizzanti. Così, con la stessa semplificazione, nascono anche le categorie di “buonisti” e “cattivisti”. Eventualmente, ci iscriviamo fieramente alla prima. La vera contrapposizione, però, è tra realisti e avventuristi.

Continua a leggere 0 Commenti
Ristorante Wote Mezani, Lecce
Rubriche

Lavoro e immigrazione in Italia

Nel nostro Paese vivono stabilmente 5 milioni di persone di cittadinanza non italiana. Un dato che non tiene conto degli immigrati irregolari. L’immigrazione non può essere considerata come un’emergenza, è ormai diventata una componente strutturale della società e dell’economia italiana. In questo numero proviamo a fare il punto sulla situazione. Condividendo idee, informazioni ed esperienze. Provando, anche, a smontare qualche luogo comune.

Continua a leggere 0 Commenti
Da Flickr.com - foto di Cristian, Chickens, Milano 2012 - licenza Creative Commons (CC BY-NC-ND 2.0)
Zoom

Lavori a 5P: pesanti, precari, pericolosi, poco pagati, penalizzati

Vi siete mai chiesti, ad esempio, perché le donne filippine facciano quasi sempre le colf? O come mai gli immigrati nel nostro paese svolgano lavori meno qualificati rispetto ai loro titoli di studio? Oltre la propaganda politica, i pregiudizi e le generalizzazioni esiste un variegato e complesso mondo del lavoro degli immigrati in Italia. Ci aiuta a esplorarlo Maurizio Ambrosini, docente di sociologia delle migrazioni all’Università di Milano e autore del recente saggio “Migrazioni”

Continua a leggere 0 Commenti
Da Flickr.com - foto di Fillea Roma e Lazio, Operaio al lavoro in sicurezza , Roma - Licenza Creative commons (CC BY-NC-ND 2.0)
Zoom

Lavoro e immigrazione. Un’occasione perduta?

In un quadro molto distante dalle paure e dagli stereotipi sul lavoro immigrato che sbrigativamente viene etichettato con lo slogan “ci rubano il lavoro”, permangono ancora degli elementi di forte criticità. Primo fra tutti la presenza di larghe sacche di lavoro nero e gravemente sfruttato che colpisce in particolar modo gli stranieri. L’intervento di Oliviero Forti della Caritas Italiana

Continua a leggere 0 Commenti