Musica

Il rapper ‘O Tre: la musica sia un’alleata per esprimersi

#Nuove tendenze - 4 Giugno 2021

Se c’è un sentimento che guida Danilo Alì Marraffino è la curiosità. Cresciuto con una colonna sonora che include Pino Daniele, la black music e decine di musicassette sempre in riproduzione sul suo walkman, Danilo, classe ’84, è un rapper napoletano, che dalla sua città ha assorbito la cultura del Neapolitan Power e i suoni della stagione d’oro del rap italiano e campano. Ma da Napoli ha anche continuato ad avere sempre uno sguardo curioso e aperto verso le altre culture, non soltanto in ambito musicale.

Il suo secondo nome, infatti, Alì, è il segno della conversione alla religione islamica, che è avvenuta grazie all’amicizia con un gruppo di ragazzi senegalesi.

“Mi sono avvicinato all’Islam per curiosità, la curiosità verso gli altri e verso chi non conosco, chi è diverso da me. Ovviamente ascoltando rap americano ero sempre alla ricerca di rapper che non conoscevo, poi ho fatto amicizia con questi ragazzi senegalesi e dall’amicizia è nata la conoscenza, anche della loro pratica religiosa. L’Islam comunque lo ha assorbito anche tramite la cultura americana, la musica e nello specifico il rap”.

Quando canta, Danilo è ‘O Tre, rapper diplomato al conservatorio, un “maestro di cerimonie”, che mette insieme le parole con sapiente improvvisazione. Sulla scena musicale dal 2007, nel 2020 ha pubblicato “Nun è niente”, il suo primo album per Oak Music di cui sentiamo un breve estratto dell’omonimo singolo nel video.

Con lui abbiamo parlato della curiosità che lo ha animato fin da bambino, del rap che lo ha aiutato a capire meglio sé stesso e dei ragazzi di oggi, che dovrebbero fare della musica un’alleata per esprimersi.

“Io vedo che per molti ragazzi, la musica è una chiave di accesso al successo e questo è veramente avvilente. La musica può essere intrattenimento, può essere anche denuncia sociale e molto altro, però se vuoi sentirti bene, sfogarti, buttare fuori tutto quello che hai dentro e non sai come farlo uscire, farlo con la musica è terapeutico. La musica può darti veramente tanto, ti può arricchire e può fare di te una persona più completa. Puoi essere e puoi aspirare a essere di più, magari avere un animo più felice ed è comunque uno strumento che ti aiuta a capire il tuo quotidiano e a cacciare fuori tutto ciò che hai”.

Servizio a cura di Claudia Cannatà
Riprese video di Gaetano Massa e Danilo Marraffino
Musiche originali di ‘O Tre

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK