Immigrazione

Un domani migliore per i minori stranieri che arrivano soli in Italia

#Quante storie - 15 Ottobre 2021

Si chiama SAAMA, che nella lingua Mandinka significa “Domani”, il progetto di accoglienza e accompagnamento dei ragazzi e delle ragazze arrivati in Italia da minori migranti soli, operativo nelle provincie di Palermo, Agrigento e Trapani.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Send, dal Cesie, centro studi ispirato al lavoro e alle teorie di Danilo Dolci, in partenariato con altre organizzazioni di terzo settore e istituzioni locali, si propone di costruire un domani accogliente e fondato sulla condivisione e la sicurezza dei diritti di ogni persona, prendendosi cura di questi giovani, valorizzando le loro risorse e competenze, sostenendoli nella realizzazione dei loro desideri e aspettative.

Sono proprio questi i pilastri che guidano il progetto: da una parte, il consolidamento di una comunità educante che sappia attivare un cambiamento sociale condividendo informazioni, metodi e strumenti di lavoro per la costruzione di relazioni di prossimità e di partecipazione volte al contrasto di ogni forma di discriminazione; dall’altra, la definizione di percorsi individuali capaci di valorizzare risorse e competenze dei minori migranti soli, rafforzandone il capitale sociale, umano e psicologico, e favorendone l’ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro come strategia di accompagnamento all’autonomia.

Sono 150 le aziende coinvolte nella rete delle imprese accoglienti, 45 i giovani che hanno svolto tirocini curriculari e 80 quelli che hanno partecipato ai percorsi di orientamento professionale, 90 gli operatori sociali e di comunità formati sulla consapevolezza interculturale e la gestione dei conflitti.

Il progetto rientra nell’ambito di Never Alone – Per un domani possibile, iniziativa sviluppata in sinergia con il programma europeo “EPIM – European Programme for Integration and Migration”, ed è sostenuto attraverso il Bando 2018 promosso da Fondazione CON IL SUD, Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Enel Cuore, Fondazione CRT, Fondazione CRC, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Fondazione Peppino Vismara e J.P. Morgan. 

 

Servizio a cura di Manuela Intrieri

Grazie alla collaborazione di Alberto Provenzano, Ufficio Visibilità e Comunicazione CESIE
Riprese video realizzate dall’Ufficio Comunicazione CESIE

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK