carceri

“La Luce Dentro”: il cinema che indaga il rapporto tra genitori detenuti e figli

#Quante storie - 27 Settembre 2021

Come affrontare in termini di comunicazione e racconto un tema delicato e urgente come quello dei diritti dei figli dei detenuti?
In questo breve, ma intenso, video Luciano Toriello regista de “La Luce Dentro” ci spiega il suo percorso: dall’idea all’approccio, agli obiettivi, a come “tirare fuori la luce” che è dentro questi bambini.
Il documentario è una delicata riflessione sulle esigenze affettive ed educative dei bambini figli di detenuti e detenute, ma anche sul desiderio di riscatto e cambiamento di questi ultimi.
Il film è stato presentato in anteprima il 20 febbraio 2020 alla Camera dei deputati: una proiezione emozionante, che ha rappresentato per i protagonisti della storia presenti in Aula un punto di cambiamento delle loro vite, con risvolti concreti come ci racconta il regista.
“La Luce Dentro” è stato girato tra le mura della Casa Circondariale di Lucera, ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Lavori in Corso e con la Cooperativa Paidos Onlus, attive sul territorio foggiano con un lavoro prezioso, ogni giorno al fianco dei detenuti e delle loro famiglie.
Il documentario è prodotto da Fondazione CON IL SUD e Fondazione Apulia Film Commission nell’ambito del Social Film Fund Con il Sud, l’iniziativa che unisce cinema e terzo settore per dare vita a un racconto originale del Sud Italia e dei fenomeni sociali che lo caratterizzano.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK